Patrizia Napoleone

Patrizia Napoleone è una letterata psicologa. Ha insegnato lingua e letteratura italiana nei Licei e svolge la professione di psicoterapeuta a Pisa, dove risiede.

Scrive racconti, saggi e poesie da sempre. Ha fondato e ideato il laboratorio di scrittura creativa Viaggi di Parole.

Numerose sono le sue pubblicazioni. Ricordiamo qui soltanto le ultime: il romanzo La mosca d’oro (2010), la raccolta di poesie Viola gli occhi (2011) e il volume di poesie E la vita è più grande (2014).

mailpatriziagioiaeugenia@gmail.com | sito webwww.psyche-net.it

 

la_mosca_d_oroSebastiano Colnati, brillante giornalista di frontiera, ribellatosi ad un destino che lo avrebbe voluto ecclesiastico, sfugge alla morte in un pericoloso attentato in Libano e si prende una pausa, che lo porterà ad indagare sulle sue origini, le sue radici. Simboli misteriosi, relazioni difficili, amori impossibili e storie di personaggi si intrecciano fino a rivelare verità scomode, mai raccontate. Fiaba e storia si mescolano in questo romanzo fino a diventare inscindibili, perché “è la fiaba che spiega ed è la storia che nega, sia quando è storia di uomini e di donne, sia quando lo è di popoli”, come sostiene la stessa autrice. Descrizioni poetiche, immagini suggestive, amore e suspense scorrono sulle pagine di questo libro, che si legge tutto d’un fiato. La ricerca della realtà e della verità che il protagonista insegue mescola il personale con il collettivo, il passato con il presente, la vicenda personale con la “storia illustre”, le ragnatele si dipanano, il puzzle è ricostruito e la memoria, con la speranza, ritorna a esistere.

 

e_la_vita_e_piu_grandePuò la poesia gettare un ponte verso gli altri, superare le intenzioni dell’autore e vivere una vita propria nelle storie dei lettori? Patrizia Napoleone ne è convinta e dalla sua ricerca è nata la raccolta ‘E la vita è più grande’. Sfogliandola comprendiamo che nella poesia la vita si fa letteratura e supera il confine di ciò che accade veramente, per diventarne uno specchio. Un segno, una traccia, un indizio: una porta socchiusa oltre la quale proiettare il nostro desiderio di non morire.

 

 

 

viola_gli_occhiUna vela
Nel tuo nome
Spiega venti di partenze
E l’ala dei tuoi voli
S’infutura.

 

 

 

 

 

Annunci