Nadia Chiaverini

nadia_chiaveriniNadia Chiaverini ha pubblicato varie raccolte di poesie: L’età di mezzo (2004),  Dai profumo al fiore (2005) e L’altra metà del cielo (2008) per i tipi di Ibiskos-Ulivieri, Smarrimenti (2011) per Helicon, e I segreti dell’Universo (2014) per CFR Edizioni.

Suoi versi sono inseriti in riviste letterarie e molteplici antologie, le più recenti: L’impoetico mafioso. 105 poeti per la legalità (CFR Edizioni, 2011), Il ricatto del pane (CFR Edizioni, 2012) a cura di Nerina Garofalo e Gianmario Lucini – che raccoglie scritti e poesie sul senso del lavoro, Voci pisane (Ibiskos-Ulivieri, 2013) a cura di Carla Lombardi, Le storie del Pinkhouse (ETS Edizioni, 2013).

È presente in antologie di poesia contro la violenza sulle donne: Unanimemente (Ed. Zona, 2011) a cura di G. Gianfelici e L. Sebastianelli – che è stata presentata il 25 novembre 2011 in occasione della giornata contro la violenza alla Casa della donna di Roma, e Cuore di Preda (CFR Edizioni, 2012) a cura di Magazzeni. Con l’associazione “Chiamiamola Annina” ha partecipato a vari progetti a Livorno, Certaldo e Pisa per diffondere e sostenere la cultura femminile. Con il gruppo letterario LiberaMente Scrivere ha partecipato alle pubblicazioni collettive A più voci, Emigranza, Leggere per… scrivere ed il testo teatrale Un gatto nella nebbia disponibile in e-book su Lulu.com.

Sue poesie con interventi critici  sono pubblicate ne I Quaderni dell’Ussero (Ed. Puntoacapo, 2013). Fa parte della  giuria di alcuni premi letterari e partecipa attivamente a circoli culturali, manifestazioni letterarie e letture pubbliche.

 

i_segreti_dell_universoCosa sia la bellezza
nessuno può dirlo con certezza
se davvero la bellezza salverà il mondo
una venere degli stracci o una vita presa a schiaffi
nella vita di tutti i giorni
si perdono insieme i sogni
nella ressa dei maxisconti.

 

 

 

 

smarrimentiCome se non le avessi mai  pronunciate
quelle parole si sono smarrite
in fuga nella notte
come un vento
che si congeda
presagio di foglie morte.

 

 

 

 

l_altra_meta_del_cieloOsservo la vita
dalla cruna dell’ago
fluire lenta e pesante
fiume melmoso
dopo la pioggia estiva
che i pescatori aspettano
per la calata delle anguille.

 

 

 

 

dai_profumo_al_fioreChicchi di grano
racchiusi nella mano
germi di vita
nudi germogli
giammai diventeranno
spighe dorate.

 

 

 

l_eta_di_mezzoPrimo giorno dell’anno nuovo appare:
un cielo terso di azzurro sole
ricama le tende di bagliori d’oro
l’aria tiepida inonda
le stanze sonnolente
un odore di caffè amaro
si diffonde sbuffando
dalla caffettiera.

 

 

 

i_quaderni_dell_usseroÈ un richiamo di stelle
la notte
e strati d’inchiostro
il cielo
stanotte
avvolto in lenzuola d’afa
umide di languore.

 

 

 

 

 

 

 

Annunci