Olos – E la vita è più grande

olosIl 13 novembre, alle ore 17:30, presso la Biblioteca Comunale “Peppino Impastato” di Cascina, ospite dell’associazione Lapis, il gruppo di scrittura creativa LiberaMente Scrivere ha organizzato l’incontro dal titolo Olos – E la vita è più grande, quale sintesi del lavoro svolto dai suoi membri (Patrizia Napoleone, Giancarlo Gambula, Alberto Fanfani, Donatella Piccini, Simona Massa, Giuseppina Nieddu, Nadia Chiaverini, Cristiana Vettori) nel corso dell’anno.
Stimolo iniziale di questo lavoro è stato la visione del film Olos – L’anima della Terra, definito da Ervin Laszlo, filosofo della scienza e candidato al Premio Nobel per la pace, “una rivoluzione e una rivelazione”. Negli incontri mensili che si sono succeduti durante l’anno, ciascun componente ha sviluppato e condiviso con gli altri un particolare argomento, in un’ottica di apertura, impegno e ricerca di senso.


Venerdì scorso, di fronte al pubblico presente, sono state proposte riflessioni, parole, suoni, immagini che hanno posto l’attenzione al benessere della Terra, quali espressioni di una sensibilità che, partendo da ciascun individuo, possa e debba estendersi a tutti gli esseri viventi – animali e vegetali – e all’intero pianeta.

Amare e rispettare l’intero ecosistema, sanare le ferite che gli sono state inferte, vivere con consapevolezza è lo spirito che anima coloro che possono definirsi “creativi culturali”, che credono e si attivano per un futuro di responsabilità e di rinnovamento culturale e sociale. La sinergia è risultata veramente coinvolgente, come testimoniato dal pubblico stesso, che è rimasto colpito e commosso dalle suggestioni che la serata ha saputo evocare.

Di seguito, una galleria di immagini tratte dalla serata (con didascalie) e alcuni allegati, tra cui i testi letti durante la performance.

Scarica qui il volantino dell’evento, la scaletta della performance e il libretto di sala.

Questo slideshow richiede JavaScript.

P.S.: Al termine della serata, proprio mentre il gruppo si trovava riunito per la cena presso l’osteria Pane e Vino di Cascina, andavano in scena i terribili fatti di Parigi. Consapevole che “la vita è più grande”, il gruppo LiberaMente Scrivere, stigmatizzando la violenza, si unisce ai sopravvissuti e ai familiari delle vittime nel dolore per questa ennesima ferita inferta a ognuno, all’umanità tutta e ad Olos.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...